31/05/2011

Smaltimento amianto in Lombardia

Smaltimento amianto in Lombardia : l’assessore Belotti pensa ad un possibile impianto sul territorio

Smaltimento amianto in Lombardia

Il problema dell’amianto, e gli innumerevoli pericoli legati ad esso, non possono dirsi ancora risolti, né tantomeno attenuati o diminuiti. Il minaccioso e temuto killer silenzioso, infatti, è ancora presente nel nostro territorio e ogni anno continua a colpire migliaia di cittadini, in tutte le zone d’Italia.

 


Cittadini ed enti pubblici e privati continuano così la lotta per la bonifica e lo smaltimento, consapevoli di quanto queste operazioni siano effettivamente impegnative e necessarie.

Nella giornata di lunedì 30 maggio, al convegno tenutosi a Milano dedicato al tema 'Amianto, un problema tante soluzioni', l'assessore al Territorio, Daniele Belotti, in merito alla problematica dello smaltimento, ha avanzato una proposta per la realizzazione sul territorio lombardo di un impianto specificamente dedicato a questa delicata operazione.

''A oggi - ha spiegato - non abbiamo una discarica o un impianto operativi in Lombardia e siamo costretti a smaltire il nostro eternit in Germania, con elevati costi di trasporto e smaltimento finale''.

In completo accordo con quanto espresso dall’assessore, il presidente regionale di Legambiente Damiano Di Simine, si è così espresso: "Poco importa che sia pubblico o privato - ha detto, in riferimento all'ipotesi dell'impianto -; è necessario però che il 'pubblico' presidi, controlli, effettui con regolarità gli opportuni monitoraggi. Il rischio della criminalità organizzata è reale. E' importante, inoltre, sfruttare in questo momento la leva economica del piano energia approvato dal Governo. Con gli incentivi vanno create le condizioni perché il privato possa sostituire l'amianto con il fotovoltaico".

Fonte : agenord



Categorie correlate