Conte, green economy non è uno slogan, ma il nostro futuro

Conte, green economy non è uno slogan, ma il nostro futuro ROMA - "Sul fronte dell'ambiente ho ricevuto critiche ingiuste: ci sarà forte attenzione su questo argomento. La green economy non è per noi solo uno slogan, ma il futuro per i nostri figli: faremo di tutto per orientare il nostro Paese in questa direzione". Lo afferma il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parlando a Montecitorio.  "Quando parliamo di green economy - aggiunge Conte - intendiamo esprimere un governo dei processi sociali ed economici in modo da orientare, nei limiti delle competenze del governo, tutto il sistema produttivo verso l'obbiettivo sostenibile, un vero progetto di sviluppo per l'industria e le imprese".
 
I temi ambientali erano già stati toccati nel discorso al Senato. "Con le nostre scelte politiche ci adopereremo per anticipare i processi, peraltro già in atto, di "decarbonizzazione" del nostro sistema produttivo. Non vogliamo assistere passivamente all'evolversi della realtà che ci circonda, assecondando gli interessi particolari di singoli attori economici, ma ci impegniamo a governare questi processi aperti all'innovazione tecnologica, nel segno dello sviluppo al servizio dell'uomo. 
 
Vogliamo rivendicare, anche in questo campo, il ruolo "alto" della politica, che sia capace di orientare e governare i cambiamenti della realtà sociale, economica e culturale", ha detto Conte.
"Non siamo disponibili - prosegue - a sacrificare l'ambiente e il progetto di una blue economy per altri scopi. Dobbiamo misurarci da subito con i dilemmi della intelligenza artificiale e utilizzare i big data per cogliere tutte le possibilità della sharing economy".


Categorie correlate