Pannelli fonoassorbenti

Pannelli fonoassorbenti : come combattere l’inquinamento acustico


Pannelli fonoassorbenti Molte delle nostre abitazioni e dei nostri luoghi di lavoro purtroppo, sono spesso soggetti ad una forte esposizione acustica dovuta a fattori esterni inevitabili (rumori da traffico, ferrovie, ect...).
Alla luce di ciò, per riqualificare e migliorare i nostri habitat, sono necessari interventi di insonorizzazione tramite l’inserimento di materiali e pannelli fonoassorbenti.
Cosa sono i pannelli fonoassorbenti?
I pannelli fonoassorbenti sono strumenti in grado di assorbire l’energia acustica eliminando il riverbero e tutto ciò che esso comporta.
Essi sono realizzati con materiali a bassa densità e, soprattutto, con caratteristiche isolanti. La capacità di fono assorbimento di un pannello viene misurata tramite un coefficiente in grado di dimostrare quanta percentuale di energia acustica viene assorbita rispetto a quella incidente alle varie frequenze. Dove vengono usati i pannelli fonoassorbenti?
L’utilizzo dei pannelli fonoassorbenti si è largamente sviluppato negli ultimi anni, l’applicazione di questi è, infatti, molto diffusa.
Il materiale fonoassorbente può essere utilizzato sia all’interno di ambienti civili (come palestre, abitazioni, sale di registrazione, cinema, teatri, ect...) ma anche in ambienti aperti (lungo strade a scorrimento veloce, gallerie, ferrovie, ect...).
In ognuno dei luoghi dove si ritiene essenziale inserire barriere acustiche, è necessario eseguire analisi e studi preliminari che permettano al progettista di  effettuare la scelta dei materiali migliori e più indicati per il luogo prescelto. Perché inserire pannelli fonoassorbenti?
L’inserimento di materiale con caratteristica fonoassorbente permette senza dubbio la riqualificazione e la bonifica acustica dei luoghi. Ciò è ritenuto assolutamente positivo in quanto l’inquinamento acustico è causa di numerosi effetti negativi per la salute della popolazione come : danni all’udito, disturbi del sonno, aumento dello stress, ma anche effetti extrauditivi all’apparato cardiocircolatorio come ipertensione e ischemia miocardica.
L’Associazione Nazionale per l’isolamento termico ed acustico, ANIT, e tutte le normative del settore sono da sempre attive nel ricordare alla popolazione e alle pubbliche amministrazioni gli effetti negativi derivanti dall’inquinamento acustico ed i benefici, invece, apportati dall’inserimento di materiali e pannelli fonoassorbenti.
L’ANIT, nata nel 1984, è infatti opera da sempre nel realizzare e sviluppare strumenti per la promozione e la corretta informazione su tale argomento. Integrazione dei pannelli con l’architettura
In molti casi la preoccupazione degli utenti riguarda la questione estetica relativa all’inserimento dei pannelli nella propria abitazione. Questo aspetto non deve essere un deterrente per l’acquisto di questi prodotti, soprattutto in casi di necessità evidente, in quanto i progettisti delle aziende sono specializzati nell’effettuare l’inserimento in modo perfettamente integrato con l’architettura di ogni luogo ed abitazione.  Ogni pannello può infatti essere perfettamente adatto e personalizzato sulla base delle richieste e delle esigenze di ogni singolo acquirente. Alcune aziende italiane specializzate nell’insonorizzazione e nella produzione di pannelli fonoassorbenti : Bosco Italia S.p.A di Torino
Bosco Italia S.p.A è stata fondata nel 1976 con lo scopo di sviluppare la ricerca e la fabbricazione di apparecchiature ed impianti per l'insonorizzazione industriale e il controllo del rumore. Oggi, è l'azienda leader del settore grazie al successo ottenuto con l'installazione dei propri sistemi anti rumore in ogni comparto:  industriale, stradale e ferroviario, musicale. Bosco Italia garantisce contrattualmente le prestazioni acustiche e l'affidabilità dei propri impianti anti rumore nel pieno rispetto delle normative in vigore. Wood Solutions di Rimini
Wood Solutions di Rimini progetta e realizza barriere acustiche e pannelli fonoisolanti e fonoassorbenti fornendo altresì l’assistenza e la manutenzione di quelle esistenti così da garantirne una maggiore durata nel tempo. Le barriere antirumore realizzate da Wood Solutions rappresentano la naturale soluzione all’inquinamento acustico presente sulle reti ferroviarie, stradali e autostradali. AETOLIA srl di Firenze
Leader nel settore dell'isolamento acustico per l'edilizia, l’azienda di Firenze vanta una flessibilità produttiva in grado di soddisfare ogni esigenza con tempestività. Aetolia produce inoltre antivibranti ferrotramviari, isolanti acustici per l'industria, per il settore impianti sportivi, packaging, ecc.
I tecnici Aetolia assistono l’impresa in cantiere durante la posa in opera degli isolanti acustici, fornendo indicazioni per una corretta posa dei materiali e per la cura dei particolari necessari a garantire il buon funzionamento dell’isolamento acustico. Neuburger Italia S.r.l. di Milano
La Neuburger Italia, esperta di problematiche aziendali legate alla sicurezza sul lavoro ed in particolare ai problemi legati alle emissioni sonore negli ambienti interni e verso l'esterno definiti dalle normative, si propone sul mercato nazionale ed estero come azienda all'avanguardia per: Fornitura e posa in opera di barriere fonoisolanti e schermi, Progettazione ed esecuzione di correzioni acustiche ambientali, Fornitura e posa in opera di cabine silenti, Fornitura e posa in opera di controsofittature fonoisolanti e fonoassorbenti.

Categorie correlate